LA DONNA NELL’ETA’ DELLA CONTRORIFORMA

Liceo Artistico-Musicale “A. Passoni” Torino
Prof.ssa Caterina Cimino

Classe IVD

Il percorso si propone di illustrare la condizione di oppressione e discriminazione in cui vive la donna, impossibilitata ad accedere all’istruzione ed esclusa dalla carriera intellettuale.
In particolare, la società repressiva e autoritaria della Controriforma impone alle donne-artiste restrizioni pesanti sulla mobilità personale, impedisce loro di avere approccio allo studio diretto del nudo maschile, le vincola al loro ambiente domestico isolandole dal contatto diretto con le committenze. Si analizzerà la figura di Artemisia Gentileschi, prima pittrice a guadagnarsi da vivere con i propri quadri, prima donna a essere ammessa all’Accademia del Disegno di Firenze, che trasformò la sua passione per l’arte in un’arma con cui difendere la propria dignità di donna offesa da una violenza diventata pubblica vergogna.
Si è privilegiato un taglio interdisciplinare favorito dal quadro orario che prevede la compresenza Lettere- Storia dell’Arte per 1 ora settimanale, tale scelta è anche in sintonia con la specificità dell’indirizzo artistico.


 

 

caravaggio

VERIFICA “LA PASSIONE DI ARTEMISIA”


 

martirio

VERIFICA “TERESA D’AVILA”